Categoria: News Automotive

BMW X1: il restyling del piccolo ma potente SUV

Da Carlo Ciampi

La BMW X1, piccolo SUV della casa Bavarese è stato uno dei modelli più venduti della serie X. Si presenta agli appassionati con il un leggero restyling, apprezzabile soprattutto negli esterni. La BMW X1 2019 è stata lanciata al Salone di Francoforte nello stesso anno.

Tra le novità, quella più evidente è il doppio rene di dimensioni decisamente maggiori e una cornice più spessa. I fendinebbia sono stati integrati nei gruppi ottici, dotati di tecnologia a led adattivi.

La nuova BMW X1 è lunga 4,45 metri. Tra le novità, un divano frazionato in tre sezioni che può scorrere longitudinalmente offrendo al passeggero uno spazio maggiore per le gambe. Inoltre il volume di carico aumenta e va dai 5.500 litri ai 1.550 con il sedile completamente abbattuto.

La novità principale riguarda la posizione del motore. Sia sulla trazione anteriore che sulla trazione integrale, il motore è stato disposto trasversalmente. Sul fronte benzina , oltre al già conosciuto 2.0 litri 4 cilindri da 192 cavalli, troviamo un piccolo ma potente motore da 1.5 litri 3 cilindri turbo capace di erogare 140 cavalli. Più ampia la scelta del diesel: troviamo un 1.5 da 116 cavalli fino a al 2.0 litri declinato nelle versioni da 150, 190 e 231 cavalli.

BMW X1 2020

Attesa la soluzione ibrida plug-in per marzo 2020, con la BMW X1 xDrive25e che adotterà il già conosciuto powertrain, costituito da una versione del 1.5 turbo benzina in una variante da 125 CV, con cambio automatico a 6 marce e ad un motore elettrico da 95 cavalli posizionato sull’asse posteriore. La potenza totale del powertrain è pari a 220 CV e 385 Nm.

In modalità elettrica l’autonomia arriva a 57 Km percorrendoli ad una velocità massima di 135 Km/h. Per ricaricare la batteria è possibile utilizzare la BMW i Wallbox e ripristinare la carica in circa 3h.

Il guidatore potrà scegliere diverse modalità di guida incidendo sul comportamento del sistema powertrain con un consumo medio compreso tra 1,9 e 2,1 l/100 km

La BMW X1 ha un prezzo di partenza di 33mila euro per la versione sDrive 18i fino ad arrivare a 50mila euro per le versioni a trazione integrale full optional.

BMW X1: il restyling del 2022

In arrivo il restyling della X1. Non si tratterà di un cambiamento radicale ma le modifiche allo stile si faranno notare. Altezza e lunghezza resteranno pressoché invariate. Ad aumentare sarà la larghezza per dare maggiore imponenza al frontale con una mascherina altrettanto imponente, fari affilati e sottili che si estendono nella fiancata.

Sarà completamente trasformato l’abitacolo interno con uno stile e materiali moderni in linea con la nuova Serie 2 Active Tourer e che varieranno per i modelli con motore termico e quelli con motore elettrico.

La gamma delle motorizzazioni dovrebbe essere ampia: motori a benzina mild hybrid con potenze da 170 a 218 CV e una variante non elettrificata da 136 CV, mentre in un secondo momento dovrebbe arrivare anche la M35i da 306 CV. Delle motorizzazioni diesel, dovrebbe essere confermata solo l’unità 2 litri da 150 CV, mentre l’ibrida plug-in potrebbe ricevere 245 CV

Ti è piaciuta la BMW X1? Scopri i nostri modelli BMW di noleggio a lungo termine.

Post correlati

Fiat: storia centenaria

Fiat, una storia centenaria che parte nel 1899 quando nasce la Fabbrica Italiana Automobili Torino....

Audi A6 Ibrida

Audi A6 Ibrida è un’auto moderna sia nello stile che nelle dotazioni. Un’auto omologata come...

Audi Q5 Ibrida: le caratteristiche

Audi Q5 Ibrida è il SUV caposaldo del brand tedesco. Già apprezzatissima, nella versione ibrida...