Auto a idrogeno, l'alleanza dal Giappone

Toyota, Nissan e Honda si sono unite per sviluppare una rete di rifornimento in Giappone

Toyota, Nissan e Honda si sono unite per sviluppare una rete di rifornimento in Giappone - News Automotive

Un’unione tra dirette concorrenti: Toyota, Nissan e Honda si sono unite per progettare una rete di rifornimento per le auto a idrogeno in Giappone. L’iniziativa è stata appoggiata dal governo, seguendo una linea d’azione cominciata a febbraio e che ha coperto parzialmente le spese delle stazioni di rifornimento per incentivare la richiesta di veicoli a idrogeno.
 
noleggio Toyota idrogeno
 
 
Tra le tre case, la prima che ha prodotto un veicolo alimentato a idrogeno è stata la Toyota con la sua Mirai presentata alla fine del 2014. La Honda invece ha dichiarato che verrà lanciata una vettura il prossimo 2016, mentre la Nissan è ancora in fase di progettazione e il veicolo potrebbe vedere la luce solo nel 2017.
 

noleggio Toyota idrogeno 2

 
Anche in Europa recentemente si è mosso qualcosa in tal senso, basti pensare che la BMW ha presentato nell’autodromo francese di Miramas due veicoli a idrogeno, di cui una Serie 5 Gran Turismo e un prototipo che ricorda molto le forme dell’ibrida i8.
 
noleggio BMW i8
 
In Italia purtroppo ancora non c’è un piano nazionale per l’introduzione di auto a idrogeno. Il piano rientra tra gli obiettivi prefissati dall’iniziativa InIMI (Iniziativa Italiana per la Mobilità a Idrogeno) promossa dall’associazione H2IT
Il colpevole ritardo del nostro Paese dovrà essere colmato velocemente per dare la possibilità di guidare anche a chi non vuole inquinare.


Fonte: Omniauto.it

6 luglio 2015
Pubblicato da Roberto La Sala