Mini, l'icona british degli anni '60

Dopo più di cinquant'anni di carriera, ecco l'evoluzione della superutilitaria più originale e famosa al mondo.

Dopo più di cinquant'anni di carriera, ecco l'evoluzione della superutilitaria più originale e famosa al mondo. - Amarcord

Il nome Mini appare per la prima volta nel 1959, quando la British Motor Corporation realizzò la Morris Mini Minor una delle primissime superutilitarie (dette anche citycar) della storia. Economica, lunga solo 303 cm, dotata di 2 porte ma capace di ospitare anche quattro persone, questa piccola auto segnò un passaggio fondamentale nel mondo automobilistico.
noleggio Morris Mini Minor 1959

Tra le varie versioni derivate dalla prima versione si ricorda la Austin Mini Countryman, prodotta dal '61 al '69. Si trattava di una familiare, dotata di un passo allungato, un doppio portellone e listelli in legno.
noleggio Austin Mini Countryman 1960

Il 1961 fu anche l'anno della realizzazione della versione sportiva, la Mini Cooper elaborata da John Cooper (titolare del team di Formula 1). La prima versione della Cooper è rimasta in produzione fino al 2000.
noleggio Mini Cooper 1961

Dal 1965 al 1975 fu prodotta anche una versione italiana della Mini, in collaborazione con la Innocenti.
noleggio Mini Cooper 1965

Negli anni novanta, il marchio Mini fu reso ancor più famoso dall'apparizione di una Mk4 (del 1977) nella serie cult televisiva Mr.Bean, interpretata dal comico inglese Rowan Atkinson.
noleggio Mini Mister Bean 1990

Dopo l'acquisto da parte della BMW del marchio Mini avvenuto nel '94, nel 2001 fu lanciata sul mercato con grande successo una rivisitazione della versione originale del '59.
noleggio Mini 2001

Seguendo la voga del momento. nel 2010 viene prodotta anche un SUV, chiamato Mini Countryman.
noleggio Mini 2010

26 novembre 2015
Pubblicato da Roberto La Sala