Categoria: News Automotive

Nuova Mercedes Classe E: cosa aspettarsi?

Da Carlo Ciampi

Il debutto della Mercedes Classe E è previsto per la primavera del 2016, ma sono già note le principali tencologie di cui la vettura sarà provvista.
La nuova ammiraglia sarà orientata verso la guida autonoma, grazie anche all’Active Lane Change Assist che aiuta il guidatore nel cambio della corsia stradale, aumentando a focalizzare l’attenzione sul traffico e diminuendo quindi la possibilità di incidenti.

Il funzionamento del sistema è molto semplice: quando il conducente aziona gli indicatori di direzione, si attiva l’Active Lane Change Assist che farà spostare autonomamente la vettura da una corsia all’altra. La Classe E cambierà corsia però solo se i radar a lungo raggio non avranno individuato nelle vicinanze ostacoli o altri veicoli.

Tra le condizioni fondamentali per l’attivazione del sistema, c’è in primis la rilevazione e la conferma che la vettura stia percorrendo strade a più corsie (è quindi necessaria la presenza di una corsia di marcia adeguatamente delineata), infine la velocità dovrà essere compresa tra 80 e 180 km/h.

Oltre all’Active Lane Change Assist, all’interno la Classe E sarà dotata di un doppio display ad alta risoluzione da 12,3″. Il volante multifunzione inoltre sarà provvisto dell’innovativo sistema touch control, tramite il quale sarà possibile accedere a tutti i comandi principali.

La nuova ammiraglia non si evolverà solo in termini tecnologici, ma la casa tedesca promette anche interni molto spaziosi, impreziositi da materiali di pregevole fattura.


Fonte: Fleetmagazine.com

Post correlati

La storia di Volkswagen T-ROC e la sua evoluzione

La storia di Volkswagen T-Roc inizia nel novembre 2017. T-Roc è stata preceduta da una concept...

La storia di Volkswagen Golf

La storia di Volkswagen Golf è la storia di una delle auto europee più amate del mondo. Il suo...

La storia della Volkswagen

La storia della Volkswagen interesserà sicuramente tutti perché è tra le case automobilistiche...